15 maggio 2011

Aoi Matsuri ~ la festa di malva ~

uno delle guardie imperiali


ecco la principessa, certamente non è vera, oggi una cittadina recita la sua parte, ma sempre è una figlia di  famiglia ricca!


la parte finale della processione, il carro ornato di fiori di glicine è tirato dai tori
A maggio si svolge  "Aoi - matsuri ", considerata una delle 3 più belle e importanti feste di Kyoto, ma tra queste tre feste, Aoi-matsuri è più storica di altre due feste (Gion-matsuri di luglio, Jidai-matsuri di ottobre). Si tratta di una seria dei riti e delle cerimonie scintoista dedicata agli dei di due santuari scintoisti, rispettivamente Kamigamo-jinja e Shimogamo-jinja, ambedue si trovano lungo il fiume Kamo (Kamo era il nome di un clan che dominava questa zona) e sono classificati del patrimonio dell' Umanità. Purtroppo non sappiamo esattamente fino a quando possa risalire all'origine della festa, ma secondo gli annali del santuario la festa ebbe inizio nel 6 sec. La festa originariamente e ufficialmente è chiamata "Kamo-matsuri" prendendo il nome del santuario, ma dall' epoca Edo (17-19° sec) prese il nome odierno ossia "la festa di malva" perché tutti personaggi, animali perfino carri e portantina vengono ornati con i rametti di malva, e poi anche perché lo stemma della famiglia Tokugawa (shogun dell' epoca Edo) era di malva. La festa inizia al 1 maggio e dura fino al 15 maggio, in queste due settimane si svolgono varie cerimonie interessanti (l'anno scorso ho scritto su Mikage matsuri, è una delle cerimonie precedenti ) ma senza dubbio la parte più famosa è " Rotou-no-gi" cioè la processione del messaggero imperiale che è composta di circa 500 persone, 36 cavalli, 4 tori, 2 carri tirati dai tori e una portantina della principessa sacra "Saioudai" . La sfilata ha una lunghezza di 1 km e gira i due santuari sfilando per 8 km. Veramente è un' occasione preziosa in cui si può vedere usi e costumi dell'antica dinastia, questa famosa processione avrà visto sicuramente anche Murasaki Shikibu che era una dama di corte notissima come l'autorice del romanzo "Storia di Genji" .
video

3 commenti:

Beppe ha detto...

Ciao Kyoko,
come sempre molto belle le foto, ma grande idea quella di aggiungere il filmato!!
Voto 8+ (che per noi è un bel voto è!!)
Il libro Storia di Genji che da noi se non sbaglio ha anche come sottotitolo "Il principe splendente" l'ho letto, mi è piaciuto ma l'ho trovato anche di non di facilissima lettura..magari proverò a rileggero!
ciao ciao!

guidakyotese ha detto...

A Beppe
Grazie per i bei voti! Non ti preoccupare, Genji Monogatari è difficilissimo anche per noi, anche perché è antichissimo! A dire il vero l'ho letto solo un pezzo a scuola e tutto il resto ho letto in manga!!! Ho comprato anche l'edizione italiana ma non l'ho letta neanche una pagina...

Beppe ha detto...

A questo punto direi una volta ancora: "EVVIVA I MANGA!!!".

(Però è un peccato perchè non credo che l'abbiano tradotto in italiano..)